Dettaglio news

20 ottobre 2020

Casi di positività al SarsCov2 tra il personale del CRO

CRO Aviano

Nei giorni scorsi il familiare di un dipendente del CRO è stato trovato positivo al virus SarsCov2. Il dipendente in questione, un tecnico di radioterapia, è stato immediatamente sottoposto a tampone e sollevato dal servizio fino ad accertamento della sua situazione sanitaria. Nella giornata di domenica è stata infine accertata anche la sua positività.

Dai successivi accertamenti sugli operatori del reparto sono emersi oggi altri casi di positività tra il personale. Si tratta di un medico radioterapista, 9 tecnici di radioterapia, un dirigente della fisica sanitaria, un tecnico tirocinante.

All’interno dell’Istituto tutto il personale utilizza i dispositivi di protezione individuale (DPI) secondo le indicazioni regionali, nazionali e le linee guida internazionali.

Va precisato che non è da escludere la possibilità di una concausa, almeno per alcuni casi, dovuta contatti tra operatori al di fuori dell’ambiente lavorativo.

L’individuazione tempestiva delle positività è da ascriversi all’azione capillare e continua di screening adottata presso il CRO secondo protocolli di sorveglianza attiva in base ai quali gli operatori sanitari sono testati sistematicamente. Gli stessi operatori infatti erano già stati recentemente sottoposti a tampone che aveva dato esito negativo.

Sono in corso ulteriori accertamenti a tutela della salute del personale sanitario e dei pazienti. In attesa di valutare l’impatto dei casi accertati di positività sull’operatività del servizio di radioterapia, la direzione del CRO in accordo con la Direzione del servizio ha disposto la sospensione di tutte le sedute previste nella giornata di martedì 20 ottobre. La programmazione per i giorni successivi sarà riorganizzata in funzione dei turni effettivamente disponibili. Gli utenti interessati dalla riprogrammazione sono stati contattati dal personale sanitario e i loro appuntamenti saranno in ogni caso recuperati nei tempi più rapidi possibili.

Nell’ambito dell’attività routinaria di screening sono state rilevate altre due positività (un biologo di laboratorio e una figura di supporto alla ricerca). 

Sono in corso di completamento tutti i controlli sui contatti al fine di assicurare una ripresa del servizio di radioterapia in condizioni di sicurezza.

§

AGGIORNAMENTO DEL 21 OTTOBRE. Riprende regolarmente questa mattina il servizio di radioterapia. Nella giornata di martedì è stata effettuata la completa sanificazione dei locali interessati e la riorganizzazione dei turni alla luce delle numerose positività al SarsCov2 rilevate nei giorni scorsi. Alcune sedute potranno essere riprogrammate secondo valutazione clinica di priorità, in base all’organico disponibile, e comunque riprogrammate nel più breve tempo possibile

Nell'ambito dei controlli in corso, sono emerse altri due ulteriori positività: un tecnico di radioterapia e un informatico che collabora con tale servizio. Tutti gli operatori che hanno avuto un contatto con i colleghi, seppur risultati negativi al tampone, sono sottoposti a specifica sorveglianza sanitaria così da assicurare un livello di massima sicurezza per pazienti e colleghi.
torna su
ultima modifica: 21 ottobre 2020 Commenti / Suggerimenti