Dettaglio news

11 dicembre 2020

Due incontri online per conoscere la ricerca del CRO

Incontri a tema con pazienti e familiari

Che cosa significa per una persona ammalata di tumore il fatto che il Centro di Riferimento Oncologico di Aviano sia un Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico? Quali opportunità aggiuntive fornisce ai pazienti la stretta interazione tra percorsi di assistenza e progressi della ricerca scientifica? Quali figure professionali lavorano nei laboratori del CRO e quali ricerche conducono? In quali tempi le scoperte scientifiche possono incidere sulle possibilità di cura e di guarigione di un tumore? A queste e molte altre domande dei pazienti, dei loro familiari e dei cittadini interessati risponderanno due incontri online organizzati nei prossimi giorni dal CRO e aperti a tutti gli interessati.

Il primo incontro è in programma martedì 15 dicembre alle 17 ed è dedicato a “La ricerca che CURA: i laboratori di ricerca al CRO”. Barbara Belletti, biologa dell’Istituto, illustrerà come medici e ricercatori lavorano quotidianamente in stretta relazione per curare i pazienti e nel contempo imparare a conoscere in modo sempre più approfondito i tumori, alimentando un percorso virtuoso che aumenta le possibilità di cura.

La stretta collaborazione tra ricerca e cura si traduce per il paziente nella possibilità di accedere a sperimentazioni cliniche innovative, promosse grazie ai programmi di ricerca scientifica dell’Istituto (molti dei quali finanziati grazie al 5 per mille donato dai cittadini) o dei centri di ricerca con cui il CRO collabora. Sono decine i nuovi studi clinici aperti ogni anno, in ogni specializzazione dell’oncologia. Di questi aspetti si occuperà il secondo incontro, “Gli studi clinici al CRO: quali opportunità per i pazienti?”, in programma lunedì 21 dicembre alle 17, con la partecipazione di Alessandra Bearz e Simon Spazzapan, i medici oncologi coordinatori dell’Ufficio Clinical Trials, che gestisce gli studi clinici del CRO.

I due eventi si terranno esclusivamente online, su piattaforma Go-to-meeting: per maggiori dettagli e istruzioni è sufficiente collegarsi alla pagina web degli Incontri a tema oppure contattare la Biblioteca Scientifica e per Pazienti all’indirizzo email people@cro.it o al numero di telefono 0434 659467. I due appuntamenti giungono a conclusione del calendario 2020 degli “Incontri a tema”, un’iniziativa di lunga tradizione che quest’anno ha risentito in modo importante delle limitazioni anti-Covid, ma ha poi trovato nuove vie digitali per adeguarsi e raggiungere comunque la domanda di informazione e approfondimento dei pazienti e della popolazione. È più che mai importante, infatti, che non cali l’attenzione sulla prevenzione e sull’accesso precoce alle cure dei tumori, anche di fronte alle inedite emergenze sanitarie che stiamo vivendo.

torna su
ultima modifica: 11 dicembre 2020 Commenti / Suggerimenti