Dettaglio news

26 ottobre 2018

Accordo tra CRO e Fondazione Friuli per la promozione dell'Istituto

CRO

Un importante accordo di collaborazione con Fondazione Friuli per promuovere lo sviluppo della ricerca scientifica biomedica e della attività di diagnosi e cura dei pazienti oncologici, è stato sottoscritto ad Aviano tra il Presidente del sodalizio, Giuseppe Morandini e il Direttore generale del Centro di Riferimento Oncologico, Mario Tubertini.

Tre le linee di intervento finanziabili oggetto della partnership: sviluppo/implementazione di programmi di ricerca finalizzata coerenti con l’attività di ricerca in atto presso l’Istituto, istituzione di borse di studio e di ricerca per giovani ricercatori ed acquisizione di apparecchiature biomediche per aggiornamento tecnologico.

Ogni anno la DG del CRO, raccolte ed esaminate le esigenze dell’Istituto, trasmetterà a Fondazione Friuli una proposta analitica degli interventi validi che sarà successivamente discussa e definita.

«Sono particolarmente grato e riconoscente alla Fondazione Friuli – ha detto il DG del CRO – poiché quest’accordo porterà vantaggi alla ricerca e all’attività assistenziale dell’Istituto. È altrettanto significativo poter contare sulla vicinanza concreta di un partner prestigioso come Fondazione Friuli che ha a cuore futuro e stabilità del Centro di Riferimento Oncologico».

Per il Presidente della Fondazione Friuli «Ricerca e innovazione e attenzione alla persona sono rifermenti che da sempre sono al centro dell’attività della Fondazione Friuli: abbiamo quindi sottoscritto con entusiasmo questo accordo che rafforza i nostri legami con il CRO e che contribuirà a migliorare ancora quel livello di eccellenza che tutti gli riconosciamo».

 

Ufficio Stampa | IRCCS CRO Aviano

torna su
ultima modifica: 26 ottobre 2018 Commenti / Suggerimenti