Consulenza sui farmaci

Il servizio è rivolto ai pazienti e ai professionisti della salute del CRO e si propone di verificare la presenza di reazioni avverse, interazioni, incompatibilità ed eventuali duplicati tra i farmaci. La consulenza, avviata in via sperimentale nel 2015 e considerata un'esperienza pilota a livello nazionale, è gratuita.

La consulenza avviene tramite un colloquio con il paziente o i suoi familiari. I farmacisti approfondiscono l'uso di prodotti naturali e integratori, a cui molto spesso i pazienti oncologici fanno ricorso, per verificare la presenza di interazioni, incompatibilità ed eventuali duplicati, con lo scopo di evitare situazioni potenzialmente dannose per la sua salute.

Il farmacista, inoltre, può fornire indicazioni sulla terapia, sulle modalità di assunzione dei farmaci e risponde ai quesiti posti dai clinici e altri operatori sanitari sull'appropriatezza terapeutica, le sostituzioni o le modifiche di dosaggi in particolari situazioni cliniche. Ogni indicazione viene sempre discussa con il medico oncologo che ha in cura il paziente e che potrà decidere se modificare la terapia farmacologica.

Che cosa serve per il colloquio

Quando ti presenti per il colloquio, ricorda di portare con te:

  • la lettera dell'oncologo o degli altri specialisti
  • gli ultimi esami del sangue
  • le confezioni di tutti i farmaci che usi
  • le confezioni di tutti i prodotti naturali che usi
  • le confezioni di tutti gli integratori che usi

Come prenotare

Il servizio di Consulenza sui farmaci si trova nell'atrio dell'ingresso principale al piano terra dell'Istituto, accanto al bar.

Il servizio opera su appuntamento.

È aperto:

  • il lunedìmartedìmercoledì e venerdì dalle 9:30 alle 13:00

Per prenotare: