Strutture

Struttura Semplice

Oncogenesi virale

La Struttura svolge attività di ricerca e diagnostica avanzata sullo studio dei marcatori immunologici, correlati a tumori associati ad agenti infettivi, ai pazienti immunocompromessi e ai pazienti in protocolli di immunoterapia.

I tumori associati a infezione virale e batteriche come il carcinoma indifferenziato del rinofaringe (UNPC), il carcinoma gastrico EBV correlato (EBVaGC), il linfoma di Hodgkin EBV positivo (EBVaHD), l’epatocarcinoma (HCC) HCV o HBV correlato, l’adenocarcinoma dello stomaco (STAD) Helicobacter pylori (H. pylori) positivo sono, per fare alcuni esempi, caratterizzati da un abbondante infiltrato linfoide che talvolta presenta marcate capacità immunosoppressive. Tale microambiente può in alcuni casi influenzare la progressione tumorale, la risposta al trattamento (chemio- e radioterapico) e il rischio di recidiva.

Le infezioni virali e batteriche giocano un ruolo fondamentale nel modulare i processi metabolici cellulari e immunitari, tale da favorire l’insorgenza di un ambiente ipossico, ma anche infiammatorio e immunosoppressivo che favorisce il perdurare dell’infezione e la progressione neoplastica. Inoltre una caratterizzazione del ruolo del virus epatotropico HCV nel modulare la risposta immune e favorire l’insorgenza di tumore e metastasi epatiche risulta essere un valido strumento per conoscere meglio i meccanismi che regolano sia il metabolismo che la funzione epatica in corso di infezione e come questa possa incidere nell’eziopatogenesi tumorale, contribuendo all’identificazione di fattori prognostici e di metastasi epatiche.

 

Strumentazione

  • Piattaforma completa per analisi mono e bidimensionale di proteine su gel.
  • Spot-liquid handle.
  • Acquisitore di immagine compatibile con 2D-DIGE software.
  • Spettrometro di massa (in fase di acquisizione).
  • Luminex Xponent.
  • Sequenziatore DNA.
  • Diversi softwares per la tipizzazione molecolare MHC e sequenze nucleotidiche ad alta risoluzione.

 

Peculiarità

  • Analisi quantitativa di un elevato numero di proteine in contemporanea da diversi preparati biologici.
  • Grande sensibilità e riproducibilità supportata dalla presenza di standard interni ai campioni.
  • Affidabilità statistica delle letture.
  • Possibilità di eseguire ulteriori analisi a posteriori sui dati in memoria.
  • Possibilità di mettere in relazione fra loro più caratteristiche di uno stesso processo biologico.
  • Determinazione qualitativa di sequenze e specificità molecolari.
  • Supporto di un team esperto per la preparazione dei campioni e interpretazione dei risultati.

 

 Applicazioni di ricerca

  • Analisi di pattern di espressione di proteine e sequenze nucleotidiche.
  • Valutazione della modulazione dell’espressione di specifici marcatori presenti in situazioni preneoplastiche, autoimmuni, associate a specifici patogeni o neoplastiche prima o dopo il trattamento con agenti farmacologici.
  • Analisi quantitativa di specifiche molecole, chemochine, citochine e MHC correlabili alla riposta immunitaria.
  • Analisi di interazioni fra proteine come segnalazione intra- ed extracellulare.
telefono: 0434 659 424

Strutture collegate

Immunopatologia e biomarcatori oncologici

  • Oncogenesi virale