Tecnologie

Core facility bio-proteomica

Che cos'è

Ha lo scopo di garantire analisi di espressione differenziale e identificazione di proteine a scopo di ricerca, in futuro di diagnostica, ai ricercatori dell’Istituto. Al suo interno sono presenti attrezzature per un’analisi completa (su gel mono e/o bidimensionale) di proteine marcate in fluorescenza ed elaborazione della loro abbondanza mediante software dedicati (2D-DIGE). L’identificazione delle proteine di interesse avviene mediante spettrometria di massa (MS) dopo frazionamento su gel o direttamente mediante cromatografia liquida/MS, con l’ausilio di software dedicati (Mascot). Proteine di particolare interesse vengono validate mediante immuno-blot, ELISA e tecnologia Luminex. Pathway di interazione fra le proteine vengono analizzati utilizzando i software String e David.

 

Strumentazione

  • Piattaforma completa per analisi mono e bidimensionale di proteine su gel.
  • Spot-liquid handle.
  • Acquisitore di immagine compatibile con 2D-DIGE software.
  • Sostituzione dello Spettrometro di massa (in fase di acquisizione).
  • Luminex Xponent.

Peculiarità

  • Analisi quantitativa di un elevato numero di proteine in contemporanea da diversi preparati biologici, quali tessuto, liquidi biologici o batteri.
  • Grande sensibilità e riproducibilità supportata dalla presenza di standard interni ai campioni.
  • Affidabilità statistica delle letture.
  • Possibilità di eseguire ulteriori analisi a posteriori sui dati in memoria.
  • Possibilità di mettere in relazione fra loro più caratteristiche di uno stesso processo biologico.
  • Determinazione qualitativa.
  • Supporto di un team esperto per la preparazione dei campioni e interpretazione dei risultati

 

 Applicazioni di ricerca al CRO

  • Analisi di pattern di espressione di proteine intracitoplasmatiche e nucleari.
  • Valutazione dell’espressione di specifici marcatori presenti in situazioni preneoplastiche, autoimmuni, associate a specifici patogeni o neoplastiche prima o dopo il trattamento con agenti farmacologici.
  • Analisi quantitativa di specifiche molecole e/o della produzione di proteine, chemochine e citochine.
  • Analisi di interazioni fra proteine come segnalazione intra- ed extra-cellulare.