Tecnologie

Piattaforma tecnologica IvIvI

Che cos'è

La piattaforma tecnologica IvIvI (In vitro and In vivo Imaging) garantisce l’analisi e la caratterizzazione dei fenomeni biologici dei associati alle neoplasie, mediante l’imaging ottico e preclinico. Le diverse tecnologie disponibili e applicazioni attuabili consentono di esplorare e individuare, sia in modelli animali che in campioni tissutali e cellulari, i meccanismi molecolari responsabili della formazione e sviluppo del tumore (crescita e movimento cellulare, attivazione di vie di segnalazione, interazioni cellula-cellula e cellula microambiente).

La piattaforma mette a disposizione dell’Istituto e degli utenti esterni interessati la seguente strumentazione:

  • due microscopi confocali (TCS TSP2 e TCS TSP8, Leica) per l’acquisizione di campioni tissutali e cellulari 2D e 3D e studio di espressione (antigeni di membrana, intracitoplasmatici e nucleari), proliferazione, apoptosi, autofagia, ciclo cellulare e vitalità, localizzazione di proteine in condizioni statiche e dinamiche, analisi FRET (Fluorescence Resonance Energy Transfer) e FRAP (Flourescence Recovery After Photobleaching);
  • workstation per video time-lapse (AF 6000LX, Leica) per il monitoraggio di processi cellulari su cellule vitali quali la mitosi, la migrazione e l’invasione e la tubulogenesi;
  • workstation con tecnologia multispettrale Mantra (Perkin Elmer) per la quantificazione e la fenotipizzazione simultanea dell’infiltrato infiammatorio e per lo studio delle relazioni intercellulari del microambiente tumorale in sezioni paraffinate;
  • microscopio ottico diretto (DM750, Leica) per l’analisi di preparati istologici;
  • stereomicroscopio a fluorescenza (M205 FA, Leica) dedicato all’osservazione e ad analisi funzionali in animali di piccola taglia.

Sono inoltre disponibili per l’imaging preclinico i seguenti sistemi:

  • sistema per intravital imaging (Caliper, IVIS-Lumina) per l’analisi della crescita tumorale e delle metastasi previa iniezione di cellule luminescenti o fluorescenti o l’analisi della biodistribuzione di molecole/farmaci marcati con sonde fluorescenti (presente nei locali dello stabulario);
  • video colonscopio flessibile per la valutazione della crescita tumorale nell’animale (presente nei locali dello stabulario).

Peculiarità

La piattaforma è caratterizzata da:

  • Presenza di strumentazione che può essere aggiornata in maniera versatile al fine di soddisfare le esigenze di ricerca di base e ricerca traslazionale.
  • Presenza di personale qualificato per il supporto alla progettazione dell’esperimento, nell'acquisizione del campione e nella successiva elaborazione dei dati.
  • Pluralità di metodi e tecnologie sofisticate.