Collegio di direzione

Il Collegio di Direzione svolge funzione consultiva per la Direzione Generale, la coadiuva nell'assunzione delle decisioni gestionali e collabora all'elaborazione e attuazione degli indirizzi di programmazione aziendale.

Al Collegio di Direzione competono le funzioni attribuite dalla Legge n. 189/2012 e sue modifiche e integrazioni. Il Collegio concorre in particolare alla valutazione complessiva dei risultati conseguiti dall'Istituto, all'approvazione dei programmi di formazione ed esprime pareri al Direttore Generale sui seguenti temi:

  • piani annuali di attività;
  • atti generali di organizzazione;
  • programmazione e indicazioni per misurazioni di esito delle attività tecnico-sanitarie, tramite proposizione di obiettivi aziendali, individuazione e successivamente valutazione delle attività che in ambito aziendale possono rivestire valenza strategica;
  • aspetti organizzativi in materia di funzionamento dei servizi, utilizzo e sviluppo delle tecnologie;
  • introduzione e/o acquisizione di nuove tecniche/tecnologie assistenziali e/o cliniche, metodi e strumenti gestionali in tema di programmazione, controllo e valutazione;
  • regolamentazione dell'attività libero-professionale, allo scopo di assicurare lo svolgimento della medesima nel rispetto della normativa vigente.

Chi ne fa parte

Al fine di garantire la partecipazione di tutte le figure professionali presenti
nell'Istituto per l’assistenza sanitaria, il Collegio di Direzione è composto come segue:

  • Direttore Generale
  • Direttore Scientifico
  • Direttore Sanitario
  • Direttore Amministrativo
  • Direttori di Dipartimento
  • Responsabile delle Professioni Sanitarie

Regolamenti