Studi clinici

Combinazione di Tremelimumab e Durvalumab finalizzata alla gestione non chirurgica del carcinoma gastrico e gastroesofageo resecabile con elevata instabilità microsatellitare: studio multicentrico, a singolo braccio, multi coorte, di fase II (INFINITY)

Ricercatore principale

Elena Ongaro

Descrizione

Studio sperimentale, multicentrico italiano, non randomizzato, a braccio singolo, multi coorte, in aperto, di fase II, che valuta l’efficacia e la tollerabilità della combinazione di Tremelimumab + Durvalumab quale trattamento preoperatorio, o neoadiuvante (coorte 1) e quale trattamento definitivo (coorte 2) in pazienti con carcinoma dello stomaco o della giunzione gastroesofagea resecabile, con presenza di status di instabilità dei micro satelliti (MSI), eleggibili per intervento di chirurgia radicale e che non sono stati in precedenza sottoposti a trattamenti oncologici per questa patologia.

Possono partecipare a questo studio pazienti con età maggiore o uguale a 18 anni, che rispettano i criteri di eleggibilità previsti dallo studio.

Farmaci sperimentali: Tremelimumab + Durvalumab.

In fase

Fase 2

Stato

Aperto all'arruolamento

Prerequisiti

I pazienti interessati a prendere parte allo studio dovranno effettuare una visita medica presso il nostro Istituto, durante la quale verrà eseguita una attenta valutazione da parte del medico oncologo.

Durante la visita, il paziente potrà ricevere informazioni aggiuntive riguardo lo scopo della presente sperimentazione, gli esami previsti, il trattamento sperimentale proposto, i benefici e gli eventuali rischi relativi alla partecipazione a questo studio clinico.

Per ulteriori informazioni (tra cui i criteri di inclusione e di esclusione e i centri coinvolti nella sperimentazione) consulta la pagina dello studio (in inglese).

Patologia

Tumori dell'esofago, Tumori dello stomaco

Sponsor

Gruppo Oncologico del Nord-Ovest (GONO)