Studi clinici

Run-in di sicurezza e studio di fase II in aperto, multicentrico, su sicurezza, tollerabilità ed efficacia del Venetoclax in combinazione con Fludarabina, Citarabina e Idarubicina in induzione nella leucemia mieloide acuta non-M3 di nuova diagnosi (AML1718, V-FIRST)

Ricercatore principale

Mariagrazia Michieli

Descrizione

Studio sperimentale, multicentrico, non randomizzato, non controllato, in aperto, di fase I/II, che valuta l’efficacia e la sicurezza di Venetoclax (un inibitore selettivo della proteina BCL2) somministrato in associazione alla chemioterapia standard di induzione in pazienti con nuova diagnosi di leucemia mieloide acuta non-M3.

Possono partecipare a questo studio pazienti di età compresa tra 18 e 65 anni che rispettano i criteri di eleggibilità previsti dallo studio.

Farmaco sperimentale: Venetoclax.

Per ulteriori informazioni consulta la pagina dello studio (in inglese).

In fase

Fase 1, Fase 2

Stato

Chiuso all'arruolamento

Patologia

Leucemie

Sponsor

Gruppo italiano malattie ematologiche dell’adulto (GIMEMA)