Studi clinici

R-MINI-CHOP vs R-MINI-CHP in combinazione con Polatuzumab-vedotin, come trattamento primario in pazienti con linfoma diffuso a grandi cellule B, di età ≥ 80 anni o fragili con età ≥ 75. Uno studio in aperto, randomizzato di fase III del Nordic Lymphoma Group (NLG-LBC7, POLAR BEAR)

Ricercatore principale

Michele Spina

Descrizione

Studio sperimentale, comparativo, randomizzato in aperto, multicentrico, di fase III, che valuta l’efficacia dello schema di trattamento Polatuzumab-vedotin associato a R-mini-CHP (trattamento A) rispetto allo schema chemioterapico standard R-mini-CHOP (trattamento B) in pazienti anziani fragili (età uguale o superiore a 75 anni e fragilità rilevata con valutazione geriatrica multidimensionale semplificata) o pazienti anziani (età uguale o superiore a 80 anni) con linfoma diffuso a grandi cellule B (DLBCL) che non hanno ricevuto in precedenza trattamenti per la loro malattia.

I pazienti saranno randomizzati con rapporto 1:1 a ricevere il trattamento A o B.

Possono partecipare a questo studio pazienti con età maggiore o uguale a 75 anni che rispettano i criteri di eleggibilità previsti dallo studio.

Farmaci sperimentali: Polatuzumab vedotin e R-mini-CHP.

In fase

Fase 3

Stato

Aperto all'arruolamento

Prerequisiti

I pazienti interessati a prendere parte allo studio dovranno effettuare una visita medica presso il nostro Istituto, durante la quale verrà eseguita una attenta valutazione da parte del medico oncologo.

Durante la visita, il paziente potrà ricevere informazioni aggiuntive riguardo lo scopo della presente sperimentazione, gli esami previsti, il trattamento sperimentale proposto, i benefici e gli eventuali rischi relativi alla partecipazione a questo studio clinico.

Per ulteriori informazioni (tra cui i criteri di inclusione e di esclusione e i centri coinvolti nella sperimentazione) consulta la pagina dello studio (in inglese).

Patologia

Linfomi

Sponsor

Nordic Lymphoma Group (NLG)